Plauso della Chiesa per la legge sull’abrogazione delle mutilazioni genitali femminili

Bissau (Agenzia Fides) - “Desidero ringraziare il Parlamento per l’approvazione della legge contro le mutilazioni genitali femminili nel nostro paese. E’ un segnale di grande impegno a difesa dei gruppi più vulnerabili della nostra società” ha dichiarato il Vescovo di Bissau, Sua Ecc. Mons. José Camnate, in una nota inviata all’Agenzia Fides dalla Curia di Bissau. Del provvedimento si discuteva dal 2000, ma non si era mai arrivati ad alcuna soluzione definitiva, sottolinea la nota.

Secondo Mons. Camnate, probabilmente saranno prevalsi alcuni valori che hanno spinto i deputati a cercare un modo sicuro per procedere e non permettere che sui diritti umani prevalgano le opinioni soggettive di alcuni gruppi. La Chiesa cattolica, in virtù della legge approvata, continuerà a collaborare con le autorità civili per garantire la tutela dei bambini. La legge è stata approvata con 64 voti a favore, 3 astensioni ed 1 voto contrario, e prevede pene da uno e cinque anni di carcere per chi pratica la mutilazione genitale femminile. (AP)

(10/06/2011 Agenzia Fides).

Informativa sulla Privacy

©2022 RETE GB | RETE GUINEA BISSAU ONLUS
ORGANISMO DI VOLONTARIATO
via dell’Industria 1/C - San Martino Buon Albergo (VR) 37036 Verona - info@retegb.org
Cod. Fiscale 93130820231

Search