LIBERATI AUTORI TENTATO GOLPE DI DICEMBRE - Misna 22 Giugno 2012 ore 13.40 In evidenza

E’ stato liberato l’ex capo della Marina militare della Guinea Bissau, l’ammiraglio José Americo Bubo Na Tchuto, detenuto dallo scorso dicembre in relazione a un tentato colpo di Stato contro l’allora primo ministro Carlos Gomes Junior. Riferita dai media locali, la notizia della liberazione risale a ieri e Bubo Na Tchuto si troverebbe attualmente nella sua casa. Insieme a lui sono stati liberati cinque militari, anch’essi in carcere per coinvolgimento nel fallito colpo di Stato. Fonti locali della MISNA riferiscono che le motivazioni del rilascio non sono ancora chiare.

Bubo Na Tchuto era il più alto in grado tra i golpisti che lo scorso 26 dicembre avevano tentato di rovesciare il governo. Sulla vicenda non è mai stata fatta veramente luce e alcuni osservatori hanno sostenuto che più di un golpe si potrebbe essere trattato di un regolamento interno alle Forze armate.

Da allora comunque lo scenario in Guinea Bissau è completamente cambiato. Il 12 aprile sono stati ancora una volta i militari, sotto la guida del capo di stato maggiore, il generale Antonio Indjai, ad attuare con successo un golpe. L’intervento dell’esercito ha preceduto di alcune settimane il secondo turno delle presidenziali (mai tenuto) e costretto a lasciare il paese il presidente ad interim Raimundo Pereira e Carlos Gomes Junior. Quest’ultimo, che al ballottaggio avrebbe dovuto sfidare l’esponente dell’opposizione Koumba Yala, era ampiamente accreditato come probabile prossimo presidente della Guinea Bissau.

Informativa sulla Privacy

Search